ALBERTO MALANCHINO - Curriculum Vitae


Data di nascita: 16/10/1992
Luogo di nascita: Milano
Occhi: Marroni
Capelli: Castani
Altezza: 1.75 cm
Lingue: Inglese, francese
Skills: Karate, Judo - Canto - Strumenti: Basso

Formazione professionale:

2017
- Corso di doppiaggio presso lo studio “Dream & Dream”
2016
- Accademia d'Arte Drammatica “Paolo Grassi”
- Biennale college con Pascal Rambert e Declan Donnellan
2013
- Scuola “Centro Teatro Attivo”
- Scuola “Quelli di Grock”


Teatro:

2017
- ”The Flick” di A. Baker, regia di S. Peroni
2016
- “Un tram che si chiama desiderio” di T. Williams, supervisione di A. Cirillo
- “L'amore ai tempi del colera” di G.G. Màrquez, regia di L. Marinoni
- "Filatintramanda”, regia di M. Bottini
2015
- "Notte" di H. Pinter, a cura di M. Schmidt
- "Come vi piace" di W. Shakespeare, regia di M. Plini
- “Lonely Town", regia e testo di E. Boeke
- “Quel noioso giorno d'estate", regia e testo di N. Matcovich, Isola casa teatro
2014
- "... E la montagna non ebbe più fiori" a cura di G. Berardi/G.Casolari
- “Shakespeare without eyes”, regia di M. Renga, Teatro Libero, Teatro Giuditta Pasta
2013
- "Visita di condoglianze" di A. Campanile, regia di P. Pirovano, Teatro dell'Arca
- "Monologhi e Canzoni di Gaber" testi e canzoni di G. Gaber, a cura diE. Perina, Centro Teatro Attivo
- "Senza Nome - il Cavaliere inesistente" di I. Calvino", regia di L. Galasso, Teatro Leonardo


Televisione:

2017
- "Camera Café" (sul set), regia di F. Gasparetto
- "La strada di casa", regia di R. Donna (in post-produzione)
2016
- "Crozza nel paese delle meraviglie",  La7


Cortometraggi:

2017
- “Amico mio”, regia di P. Landonio
2016
- "Reminiscence", regia di P. Landonio
- "Bugiarda", regia di R. Lambo
2015
- "Mio fratello ha la ragazza", regia di M. D’Avino
- "Anna’s theme", regia di A. Pinnetti
- "Laura’s love", regia di P. Deidda


Pubblicità:

2014
- "Alcatel onetouch"
2013
- "Citty"


Doppiaggio:

2016
- “The vessel”, regia di J. Quintana (Leonardo Castro: Primo)
- “Face off”, SKY